Gruppo Armando Testa

AT NOTIZIE DEL GIORNO

RIPARTIAMO DALLE IDEE

LAVAZZA

 

 

Campagna Paradiso Lavazza 
A MODO MIO
sogg.“PRIMAVERA” 45”-15”

Dopo il grande successo di gradimento con l’esordio di Enrico Brignano tra le nuvole Lavazza, ecco il comico ora protagonista di una seconda esilarante puntata della sua nuova vita, sempre più immerso e coinvolto dalle vicende paradisiache. 

In onda dal 29 aprile e dedicata al sistema espresso A Modo Mio, la nuova avventura si svolge nei famosissimi Musei del Paradiso.
A differenza dei musei della terra, qui si ammirano gli artisti che stanno creando le loro grandi opere. 
Ad accompagnare i numerosi turisti troviamo Brignano, nei panni di Angelo, impegnatissimo nella sua nuova attività di custode e guida. Perché anche in Paradiso bisogna darsi da fare, e nel suo caso è un’attività molto piacevole.

Di fronte ad un ispirato Botticelli Brignano si innamora perdutamente del suo capolavoro, la meravigliosa Primavera; un vero e proprio colpo di fulmine.

E’ nota a tutti la passione di Brignano per un buon caffè e per conquistarla niente può essere più indicato che offrirle un altro capolavoro del saper fare italiano: un espresso Lavazza A Modo Mio.

E visto che la bellissima Primavera è abituata a parlare solo con gli angeli, Brignano con la sua simpatia disarmante troverà immediatamente modo di rimediare, in una divertente gag giocata sugli equivoci a cui si è prestato volentieri anche il grande Fausto Leali.

Lo spot è ideato dall’Agenzia Armando Testa con la direzione creativa di Mauro Mortaroli e Nicola Brunialti ed è diretto da Alessandro D’Alatri, casa di produzione FilmMaster.

Sarà in onda su tutte le reti televisive nei formati 45” e 15” e sul nuovo canale Youtube Lavazza (www.youtube.com/lavazza), dove è disponibile il formato 60”. E’ in questo spazio virtuale infatti che Lavazza dà appuntamento a tutti gli appassionati della saga Paradiso, per rivedere nuove e passate avventure della serie pubblicitaria più amata dagli italiani e anche pillole comiche interpretate da Brignano.

 

 

26-04-2012